MASCHERINA

mascherina

Attenzione, ricordiamocelo soprattutto in questo periodo storico: il manipolatore ha bisogno di persone che hanno bisogno, lo scopo è aiutarle per poi creare debito, col quale poi far sentire legate le persone che gli servono. Sarebbe marketing, ma se la moneta di scambio è il sentimento di gratitudine/colpa creato ad hoc, è manipolazione emotiva. Di base il manipolatore è un disabile fisico e mentale (es: lui non guida, ma ti aiuta a comprare l’auto che infine servirà a farsi trasportare da te), che parassita i buoni sentimenti altrui, quindi occhio: il Bene va accettato solo da persone autonome e realizzate.

Ps: i crediti di questa citazione sono infiniti e sono parte della cultura italiana. “Ti conosco mascherina” è un film del 1944 di e con Eduardo De Filippo, è un album di Mina e un brano dei Litfiba, è un libro di Francesca Rossi ed è un meraviglioso modo di dire “Ti ho sgamato!”. Ed è un meme che questa quarantena mi ispira!

Melania Emma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.