CHI SONO

Sono Melania Emma, designer e visual artist dietro   m e l a n i a e m m a.   Vivo e lavoro a Padova (Veneto, Italia) in una home-studio realizzata da me.

Mi sono diplomata negli anni ’90 in Graphic Design quinquennale, con post-diploma biennale in Comunicazione e Visual + Operatore Tecnico Informatico. Intuendo le potenzialità di Internet, mi sono appassionata al mondo delle ICT, intraprendendo un’attività nelle TLC, ma mantenendo parallelamente la carriera nella Comunicazione e Visual. Ho studiato da autodidatta la piattaforma WordPress e i Social, certificando poi le mie competenze con ulteriori qualifiche in Scrittura Creativa e Storytelling + Web Design e Social Media Marketing + Grafica Digitale per l’Editoria. [Dettagli su LinkedIn]

Nei decenni, mi sono espressa con la prosa narrativa, la grafica e la tipografica, con sculture e assemblage, con illustrazioni e fotografia concettuale. Ho creato e gestito svariati siti/blog per me e per terzi, ideandone i contenuti scritti (come autore e copywriter) e visivi (come grafica e illlustratrice). Ho prestato consulenze cromatiche e d’immagine per interni (brand&visual identity) e realizzato packaging personalizzati. Ho una manualità innata che ho sempre esercitato per puro piacere. Dal 2018 ho abbandonato il mondo delle ICT e ho iniziato ad espandere (o deviare?) la mia attività oltre il digitale ed è stato il momento in cui la mia passione per la sostenibilità, l’estetica essenziale e il “fatto a mano” si fondevano in un unico progetto, con l’obiettivo di produrre qualcosa che nessuna macchina o software potessero replicare e che perciò avesse un valore per pochi.

Infatti, pur essendo “pretty digital”, negli ultimi anni mi sono sempre di più ritrovata a voler creare qualcosa fisicamente, con le mie stesse mani, ma con la testa di designer. Penso che il mio background prettamente tecnico e il coinvolgimento costante nel campo delle Visual Arts, abbiano contribuito a far crescere e affinare un amore per le linee pulite, la qualità italiana e l’interesse per le relazioni tra struttura, forma e materiali. Con il medium tessile, più di tutti, riesco a riunire progettazione tecnica ed esecuzione artistica e quindi a lavorare connettendo testa e cuore.

Appena posso, cerco di vivere lontano dalle diavolerie ultratech di cui mi circondo per passione che, sì, mi semplificano la vita, ma forse me la rendono anche un pò più povera. Non mi mancano creatività, amore per il dettaglio e capacità di sognare. Da quando ho abbandonato la perfezione, credo di essere felice. Se dovessi descrivermi con un animale, sarebbe un volatile, perchè possiede tutto nelle sue ali. [Vuoi contattarmi?]