TORO

21 aprile toro

Buon compleanno Toro! La tua frase chiave è IO POSSEGGO.

Pregi: Appartenete al più realista, tenace, accomodante tra i segni zodiacali. Una forte inclinazione al materialismo vi dona uno spirito godereccio con bramosie gastronomiche e sessuali, tuttavia il vostro desiderio di benessere, di piaceri e di vita comoda è generalmente controllato dalla ragione e da una natura riflessiva e aliena dai colpi di testa. Consapevoli del fatto che, nella vita, nulla si ottiene senza fatica e vero impegno, con senso pratico e accanito lavoro, sapete farvi strada a dispetto di tutte le difficoltà. Conoscete l’arte di rendere tutto più facile e semplice alle persone che chiedono aiuto, emanando un non so che di pace e armonia. Come gli irrequieti contagiano chi li avvicina, così voi, col vostro buon umore e la vostra calma, agite da sedativo su chi vi circonda. La vostra dote più spiccata, comunque, consiste nell’estremo calore umano e nella comprensione per chi amate. Siete amici premurosi e fedeli, sul cui appoggio si può contare. In amore, siete affettuosi e appassionati. Detestate i compromessi e, generalmente conformisti, avete bisogno di un affetto costante, di un partner appassionato che, come voi, dietro una vena romantica, sia iperattivo sessualmente.

Difetti: Mentre una parte del temperamento taurino sente la necessità di una posizione abbastanza prestigiosa che gli assicuri un futuro tranquillo, un’altra parte della personalità è, invece, decisamente pigra. Se questa prevale, l’amore per la pace e la tranquillità può trasformarsi in sciatteria e pigrizia cronica. L’abitudine, lo spirito sereno e l’attaccamento alla routine, possono sfociare in un’assurda avversione per i cambiamenti, prudenza e ponderazione esagerate. Perseveranza e determinazione, le vostre migliori qualità, possono trasformarsi in ostinazione e cocciutaggine, diventando i vostri difetti più vistosi. Il forte materialismo può deteriorarsi in avidità, nel lavoro come nel denaro, mentre in campo affettivo l’eccessivo ed esasperato istinto di possesso, si trasforma in una gelosia ossessiva che può tormentare la persona amata fino alla disperazione.

[Fonte: Astroguida 1987, supplemento allegato al n° 1/1987 di Cosmopolitan]