sosta

r_075504a

Stamani ore 8.00 – settimane di influenza, routine bloccata e il sole dietro una coltre di nebbia lattiginosa a ricordarmi che bisogna anche ascoltarsi e per farlo bisogna fermarsi. L’influenza è solo la scusa che il mio corpo usa per tenermi un pò lontana da alcune persone tossiche con cui devo aver a che fare per finalizzare un progetto cui tengo molto. A volte (ma solo a volte) invidio molto quelle persone col “pelo sullo stomaco”, quelle poco sensibili, ma poi penso che si perdono così tante albe e tramonti…e allora tutto va in ordine.