BILANCIA

Buon compleanno Bilancia! La tua frase chiave è IO CONSIDERO.

Pregi: i Bilancia “sì” sono sereni, carichi di saggezza, dotati di uno spiccato senso della giustizia. La necessità di essere in pace ed in armonia con tutti vi porta istintivamente a saper giudicare e vedere ogni cosa anche dal punto di vista degli altri, rendendovi formidabili intermediari o moderatori. Piuttosto pigri e non proprio coraggiosi, detestate ogni forma di violenza e nella vita, più che la conquista difficile, cercate sempre un pacifico accomodamento. Eppure, nonostante non siate lottatori nè accaniti lavoratori, riuscite quasi sempre ad avere successo e a costruirvi una vita piuttosto facile. Altra vostra caratteristica è un accentuato senso estetico, che vi porta a disprezzare il brutto in ogni sua forma. Amate spendere per le cose migliori ed essere circondati di tutto ciò che è veramente bello. Anche in amore, prima di ogni altra cosa, cercate la bellezza, l’eleganza, la raffinatezza. A queste condizioni, la scelta del partner non è sempre facile ma, una volta che avete trovato quello giusto, raggiungete il vostro equilibrio. La felicità, per voi, è vivere in due: considerate la solitudine come una condanna.

Difetti: quando i piatti si equilibrano c’è la giusta misura, ma se uno pende dalla parte dei difetti, potete arrivare alle forme meno felici dell’opportunismo e del compromesso. Se siete Bilancia “no”, amate la vita spensierata e più che lavorare vi piace occuparvi attivamente del vostro tempo libero, preoccupati solo di essere sempre eleganti e di avere successo in un certo tipo di ambiente. Anche se dotati di talento, spesso la troppa vanità non vi permette di utilizzarlo: vagate da un’attività all’altra senza mai trovare un lavoro degno di voi. Un vero dramma è dover scegliere fra due possibilità che vi allettano in egual misura: dubbi, incertezze e paura di perdere l’amata tranquillità frenano ogni iniziativa. La necessità di piacere, di essere amati e ammirati vi predispone ad una vita sentimentale precoce e molto attiva. Ma, fortemente selettivi e sempre ondeggianti tra l’amore e il timore, cadete alla fine tra le braccia del partner sbagliato.

[Fonte: Astroguida 1987, supplemento allegato al n° 1/1987 di Cosmopolitan]

VERGINE

24 agosto vergine

Buon compleanno Vergine! La tua frase chiave è IO ANALIZZO.


Pregi: Tutta la vostra forza sta nella logica, in una buona intelligenza e in una capacità lavorativa eccezionale. Metodo, ordine, senso del dovere, spirito pratico e critico vi rendono lavoratori imbattibili e vi permettono di migliorare rapidamente la vostra condizione socioeconomica. Tuttavia spesso la vostra mania di perfezione e l’ossessione del dettaglio vi ostacolano nello sprint finale, impedendovi il successo totale. Carenti dell’audacia necessaria per le grandi imprese, mettete le vostre migliori qualità al servizio degli altri, diventando così non capi ma ottimi esecutori e collaboratori preziosi. Altra vostra caratteristica è una capacità di discernimento spiccatissima. Prima di accettare un’idea, di realizzare un progetto o assumervi una responsabilità, tanto sentimentale che professionale, il vostro senso critico vi porta a vagliare ogni minuzia, finchè siete sicuri di poter fronteggiare la situazione. Detto ciò. è ovvio che anche nella vita affettiva siete riflessivi e “tutto cervello”. L’amore è un sentimento che non provate facilmente ma, quando decidete per il sì, non deludete mai: siete fedelissimi e generosi. Non c’è timore che bariate al gioco dell’amore: usate le vostre carte secondo le regole.

Difetti: La precisione e il senso dell’ordine possono sfociare in vere e proprie fissazioni per la meticolosità e la pulizia. Troviamo infatti, proprio tra i Vergine, il maggior numero di persone schiave della casa, dei pavimenti, degli armadi, ossessionati dalla necessità di riordinare e pulire sempre tutto in continuazione. La passione per la cura delle minuzie e la perfezione possono diventare pignoleria eccessiva, cavillosità, ipercritica, rendendo così i Vergine “no” degli incontentabili, amici e compagni piuttosto deprimenti. Il vostro occhio critico fa sì che la passione vi sia sconosciuta e, perciò, spesso siete destinati alla solitudine. Se prevalgono i difetti, difficilmente trovate l’armonia nel matrimonio. Il vostro attaccamento al denaro, i costanti brontolii e l’incessante critica che riversate su tutta la famiglia, annientano precocemente anche il partner più innamorato.

[Fonte: Astroguida 1987, supplemento allegato al n° 1/1987 di Cosmopolitan]

LEONE

23 luglio leone

Buon compleanno Leone! La tua frase chiave è IO VOGLIO.

Pregi: E’ il segno di fuoco più forte dello zodiaco, siede sul trono e irradia luce e calore, Il Sole, che domina il vostro segno, è la vera sorgente della forza vitale, dell’individualità e della parte spirituale che gli antichi chiamavano “scintilla di Dio”. L’originalità stessa di questo dominio, vi dona una personalità spiccata, fatta di nobiltà d’animo, aristocrazia, ambizione, potenza e aspirazione al dominio. Se siete Leone “sì” possedete forza di volontà, energia, perseveranza e senso del dovere. Siete, insomma, dei soggetti d’azione il cui motto è “volere è potere”. Capi ideali per ogni tipo di impresa, con una autorità paternalistica fatta di benevolenza , comunicativa e carica umana, sapete trasformare subalterni, amici e famiglia in una schiera di sinceri adulatori. Passionali e sessualmente esuberanti, raramente vi perdete in avventure o amori squallidi. La vostra natura non apprezza le mezze misure, vuole il grande amore, intero e perfetto e, una volta trovato, diventate i Leoni più amabili e mansueti della terra.

Difetti: In ogni Leonè è presente il pericolo di vedere troppo grande e puntare troppo in alto. Spinti dalla sete di potere, talvolta progettate più di quanto siate in grado di eseguire ed è proprio la forte ambizione, accompagnata da atteggiamenti vanagloriosi e la mancanza di autocritica, che nei Leone “no” fa disperdere energie in imprese inutili che, dopo un’ascesa iniziale, conducono a clamorosi rovesci. L’eccessivo amor proprio e la troppa fiducia in voi stessi, se spinti da smisurata ambizione, possono trasformarsi nella vostra peggior debolezza e condurvi alla megalomania e all’inflazione dell'”io”. Nei Leone no la forte autocoscienza può diventare eccessiva stima di sè, l’atteggiamento aristocratico trasformarsi in altezzosità altezzosità e superbia, il coraggio sfociare in spavalderia. Se prevalgono i difetti, il carattere diventa iroso, portato alla provocazione e agli atteggiementi dittatoriali e, se non vi realizzate socialmente, trasferite la vostra sete di dominio in campo sentimentale, scaricando sul partner, vittima inconsapevole, la vanità delusa e l’orgoglio frustrato.

[Fonte: Astroguida 1987, supplemento allegato al n° 1/1987 di Cosmopolitan]