CHI SONO

cropped-600-1-1.png

Sono Melania Emma e vivo a Padova (Veneto, Italia), in una piccola home-studio comprata e disegnata completamente da me. Puoi leggere il mio background in versione rational su LinkedIn, oppure puoi proseguire di seguito per la versione emotional. Sono diplomata in Graphic Design quinquennale con post-diploma biennale in Comunicazione e Visual nei primi anni ’90. Per qualche anno, finiti quegli studi, sembrai ben avviata alla carriera di pubblicitaria, con brillanti esperienze all’estero anche per grandi clienti, ma furono anni in cui nasceva qualcosa che avrebbe cambiato il mondo: il World Wide Web. Era un mondo che scalpitava. Come me. Considerato che, dopo il diploma, fui fortemente orientata ad Architettura a Venezia, mi appassionai invece alle discipline STEM, tanto da arrivare alla soglia della facoltà di Informatica di Padova. Dilemma che risolsi molto prosaicamente vendendo la mia prima auto per comprarmi i miei primi – enormi! – pc e cellulare e specializzandomi in Operatore Tecnico Informatico, per poi lavorare oltre un ventennio nel settore ICT delle TLC. Quel mondo affascinante, veloce e ben retribuito, pur formandomi per moltissimi altri versi, mi azzerò la creatività e mi allontanò pericolosamente dalla mia essenza artistica. La Sclerosi Multipla fu anche il mio mentore per capirlo ma, nonostante sognassi di nascosto una vita diversa, portai avanti (e poi chiusi) gli impegni ormai presi; e proprio un lavoro sbagliato, una malattia importante e molte mancanze a me stessa, mi sospinsero al “cosa” volevo davvero e al “come” ottenerlo. Senza quasi saperlo, durante gli anni di quella lunga virata in un mestiere tecnico-logico, forgiai la mia attuale vita artistica: durante i mesi di stop per la SM, studiai da autodidatta la piattaforma WP creando (e disfando) voracemente siti web per me e per terzi, specializzandomi poi in Web Design e Digital Marketing: un importante aggiornamento dei miei “analogici” studi (ma forse ancora troppo poco artistico). Contemporaneamente – sempre su WP – diventai appassionata creatrice e autrice de L’indorata Pillola, un blog tematico che divulga informazioni sui danni del narcisismo patologico e della manipolazione emotiva che mi portò, dopo cinque anni di scrittura “drammatica”, a specializzarmi in Scrittura Creativa e Storytelling per ampliare lo stile narrativo. Dovendo inoltre far fronte alle conseguenze della sedentarietà, conobbi l’eccezionale disciplina del Pilates fino a che dopo altri cinque anni – per sfida personale – decisi di diventare Pilates Instructor. Poi, in tutte le case abitate nel corso degli anni (una alla volta!), sperimentai molte lavorazioni manuali con svariati materiali, riprogettando personalmente gli interni per valorizzare al massimo spazio e luce, realizzando così delle soluzioni decorative e di arredo efficienti al punto che più persone mi chiesero di intervenire nelle loro case ricreando la stessa atmosfera. Questo fu un vero attestato per me, però no: stavolta nessun fuoripista e nessun titolo da Interior Designer, perchè ciò che mi fu ben chiaro dopo tanta vorace preparazione, è che il vero designer è proprio questa Vita, che insegna come l’unico capolavoro sia quello forgiato dalle fragilità. Le mie debolezze, incoerenze e imperfezioni sono state e sono la mia forza.

In questo “viaggio” convergono oggi i miei tesori di bambina: Disegno, Scrittura, Salute e Manualità. Un tempo non riuscivo a integrare queste diverse parti tra loro e le sabotavo pur di non farle mie. In realtà avevo solo paura di volere ciò che più amo: amo la parola che evoca e che emoziona, amo la sintesi, gli archetipi, i simboli che l’uomo ha sempre creato per esprimersi e perciò amo tutta la comunicazione visiva e scritta. Amo anche sporcarmi le mani per cambiare le espressioni dei materiali: forme, colori e materiali sono la mia gioia e la mia ossessione, quindi puoi trovarmi spesso persa nei magazzini all’ingrosso di tessuti, filati, cancelleria, legno, metalli, al Brico, negozi di Belle Arti o sulle spiagge dopo le mareggiate. Amo infine uno stile di vita sano in cui usare il corpo e riattivare la parte istintiva, per radicarmi più possibile fuori dal cyberspazio: vivo “analogico” appena riesco, proprio per smorzare un pò l’abbondanza tech che, sì, mi semplifica la vita, ma me la rende anche meno pregiata.

Questo, degli svariati blog di cui sono autrice e creatrice, è il solo blog che mi rappresenta. Amo molto i siti in forma di blog perchè mostrano il tempo anticronologico, sono immediati e movimentati. Il mio scopo oggi? Puoi leggerlo qui. Attualmente sono specializzanda nel vasto mondo dell’Illustrazione per l’Editoria Digitale, ma sia io che la mia bio siamo in continuo divenire…

 

Impara le regole come un professionista, in modo da poterle rompere come un artista (Pablo Picasso)

 

 

Annunci