pillOlina dal 27 luglio al 1 agosto 2020

Buongiorno, buona prima domenica di agosto a tutti. Ecco le pilloline di questa settimana pubblicate su Instagram, dove pubblico talvolta qualche mio scritto: uno di questi mi sento di trascriverlo anche qui, perchè sono parole che ho scritto di getto un attimo prima della tremenda notizia che la mia insegnante di scrittura creativa, amica che ha creduto in me, nonchè meravigliosa donna, scrittrice e professoressa amatissima, era mancata. La notte stessa l’avevo sognata. Una sferzata di vita/morte il giorno prima del mio compleanno. Una settimana densa di lezioni ed emozioni. Simona mia no, tu non morirai mai.

 

 

 

 

Scrivere salva la vita, come la musica.
Scrivere fa bene alla salute e se ritieni di non saperlo fare, prova a frequentare un corso di scrittura creativa e ti renderai conto di cosa c’è in giro.
Scrivere (e pubblicare) é un atto sociale: bisogna far sapere, denunciare, condividere.
Scrivere é anche un atto privato, ipnotico, intimo, che svuota, che libera, come la cacca.
Scrivere guarisce, non conosco medico (sano) che non lo suggerisca.
Scrivere è un’arma, chi sa che lo fai, ti teme, perché le parole scritte tagliano a fondo.
Scrivere é la forma d’arte più nobile ed evoluta, ma se (ancora) ritieni di non saperlo fare, leggi sopra.
Ogni cosa importante andrebbe vergata.
Le parole pesano. Incidile.
Chi scrive vive per sempre.
Chi non scrive: speriamo che legga.

Melania Emma

4 pensieri riguardo “pillOlina dal 27 luglio al 1 agosto 2020

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.