LEONE

23 luglio leone

Buon compleanno Leone! La tua frase chiave è IO VOGLIO.

Pregi: E’ il segno di fuoco più forte dello zodiaco, siede sul trono e irradia luce e calore, Il Sole, che domina il vostro segno, è la vera sorgente della forza vitale, dell’individualità e della parte spirituale che gli antichi chiamavano “scintilla di Dio”. L’originalità stessa di questo dominio, vi dona una personalità spiccata, fatta di nobiltà d’animo, aristocrazia, ambizione, potenza e aspirazione al dominio. Se siete Leone “sì” possedete forza di volontà, energia, perseveranza e senso del dovere. Siete, insomma, dei soggetti d’azione il cui motto è “volere è potere”. Capi ideali per ogni tipo di impresa, con una autorità paternalistica fatta di benevolenza , comunicativa e carica umana, sapete trasformare subalterni, amici e famiglia in una schiera di sinceri adulatori. Passionali e sessualmente esuberanti, raramente vi perdete in avventure o amori squallidi. La vostra natura non apprezza le mezze misure, vuole il grande amore, intero e perfetto e, una volta trovato, diventate i Leoni più amabili e mansueti della terra.

Difetti: In ogni Leonè è presente il pericolo di vedere troppo grande e puntare troppo in alto. Spinti dalla sete di potere, talvolta progettate più di quanto siate in grado di eseguire ed è proprio la forte ambizione, accompagnata da atteggiamenti vanagloriosi e la mancanza di autocritica, che nei Leone “no” fa disperdere energie in imprese inutili che, dopo un’ascesa iniziale, conducono a clamorosi rovesci. L’eccessivo amor proprio e la troppa fiducia in voi stessi, se spinti da smisurata ambizione, possono trasformarsi nella vostra peggior debolezza e condurvi alla megalomania e all’inflazione dell'”io”. Nei Leone no la forte autocoscienza può diventare eccessiva stima di sè, l’atteggiamento aristocratico trasformarsi in altezzosità altezzosità e superbia, il coraggio sfociare in spavalderia. Se prevalgono i difetti, il carattere diventa iroso, portato alla provocazione e agli atteggiementi dittatoriali e, se non vi realizzate socialmente, trasferite la vostra sete di dominio in campo sentimentale, scaricando sul partner, vittima inconsapevole, la vanità delusa e l’orgoglio frustrato.

[Fonte: Astroguida 1987, supplemento allegato al n° 1/1987 di Cosmopolitan]

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.