QUALUNQUE COSA

qualunque cosa

Torno spesso sul tema delle scelte, lo so. Potrei farci un saggio e ancora non sarei soddisfatta. Ma le scelte per me sono la parte attiva di ogni giornata, mese, anno, sono quel movimento nel cervello che, se si ferma, sei perduto.

Scegliere non è gradevole ed io non amo affatto doverlo fare. Poi ci metto una vita, perché devo soppesare, vagliare, decantare, riprendere da altra angolazione, dondolarmi sui piatti della bilancia (tutto sempre da sola) fino a che arriva un momento sacro, un segno inequivocabile, nitido, logico, assoluto. Insomma, non scelgo mai di pancia, anche se a volte sembra così. Una volta fatta la scelta, butto via felice le opzioni scartate, consapevole di tutto quello cui ho detto no per quel SÌ. E non ci torno mai più sopra.

Prima però, fino a una decina anni fa, le mie scelte non erano libere, non erano autonome. Perché dovevo compiacere, non ferire, non stravolgere.

Ecco perché oggi insisto su questo tema, perché il vero cambiamento per me é stato poter dire ogni giorno quel SÌ, libera, anche quel giorno come ogni giorno, di dire ancora no.

La vera scelta è tra un SÌ pieno e un NO pieno, ed è banale dirlo, ma molto spesso ci sono due NO o due SÌ, oppure una sola opzione e nemmeno voluta da te. Facci caso.

È un casino, lo so, infatti per questo spesso si sceglie di non scegliere.

Melania Emma

One thought on “QUALUNQUE COSA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.