PAROLE

jump!

gif elefante

L’anno scorso a fine 2017 non credevo ce l’avrei mai fatta a sostenere una valanga improvvisa di Felicità: uno squallido e inaspettato colpo basso ricevuto si è rivelato da subito un’inaspettata occasione di vita nuova e ho fatto subito i conti con quanto sia difficile sostenere e gestire questa tanto discussa Felicità, perchè mi ha fatto (e a volte mi fa ancora) molta paura.
Durante questo 2018 poi, come se si fossero messe d’accordo, sono morte molte cose e lo spazio ricavato dalla loro sepoltura è immenso! Da ogni tipo di elettrodomestico in casa, che ho dovuto sostituire. Ai rapporti parassitari e senza nutrimento, sia affettivi che professionali, anche di lunga data. Alle piante grasse (!). Oggetti rotti a non finire. Contratti chiusi. E’ morto perfino il lievito madre che aveva ben 7 anni di vita. Se avessi avuto pesci o gatti, sarebbero morti, lo so. Separarmi da cosi tante “cose” tutte insieme è stato spaventoso, mentalmente difficile. Nuovi ritmi, nuove strade e abitudini e ancora tenderei a tornare al tunnel ben arredato di prima…inutile: la Felicità va imparata piano piano e soprattutto è vero che non c’è nello stesso posto che ti ha reso infelice.
La parola chiave è stata: a m p l i a m e n t o.
Questo 2018, quindi:
– ho avuto solo due emicranie (la media era di una alla settimana, per anni) e una lombalgia (media di una al mese)
– ho preso quasi tre chili (ero sottopeso da anni)
– ho raddoppiato le sedute di Pilates prima bisettimanali e aggiunto sessioni di fitwalking da min 40’/max 60′
– ho fatto crescere i capelli a metà schiena
– sto riuscendo ad amare e, soprattutto, farmi amare senza fuggire
– ho attorno e accanto persone che non avrei mai, giuro mai, pensato esistessero
– ho iniziato corsi di studio, specializzazioni e attività culturali, compresa la stesura del mio primo racconto (poveri voi)
– ho ampliato appartamento, impianto elettrico, pratiche spirituali, gusti musicali
– sto imparando quanto la Paura sia una mia amica, come lo è già da anni la Sclerosi Multipla.
Non ho le parole giuste nè l’immagine giusta per esprimere la mia gratitudine a questa Vita Nuova, perciò scelgo questa vecchia e cara gif.

Melania Emma

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.